Freddy Mercury: 25 anni dalla morte

indexA Londra, 25 anni fa, il medico di Freddy Mercury dichiarava la sua morte: “Freddie se n’è andato”. La sua morte è avvenuta per una broncopolmonite causata dall’Aids.

“Ho vissuto una vita piena e se dovessi morire non m’importerebbe” dichiarava Freddie nel 1987, “ho fatto tutto ciò che volevo, davvero”. Continuava “Non credo che riuscirò a invecchiare. Ma la cosa non mi interessa affatto” .

Parlava in questi termini dopo aver scoperto di avere egli stesso l’Aids, dopo che il suo ex amante Tony Bastin, morì proprio a causa di quest’ultima.

Dopo aver fatto il test dell’HIV, Freddie Mercury, cercò di tenere la notizia per se, per proteggere i suoi compagni dal pregiudizio che avrebbe attaccato l’intero gruppo dato che in quegli anni l’Aids portava paura e scalpore.

“Ha vissuto al massimo. Ha divorato la vita. E come una grande cometa, ha lasciato una scia luminosa che brillerà per generazioni”, aveva commentato Brian May.

La cosa certa è che a 25 anni di distanza Freddie Mercury è ancora conosciuto, quasi come se fosse vivo. Attesissimo è il biopic dedicato a lui che pare essere ancora in trattativa, il titolo sarà: Bohemian rhapsody.

Ricordiamo anche le parole di Lady Gaga che ha preso il suo nome d’arte proprio da Radio Ga Ga “Freddie era unico: uno dei più grandi personaggi della musica pop. Non era solo un cantante, ma anche un performer eccezionale, un uomo di spettacolo che ha saputo trasformarsi costantemente”.

About Sam