Matteo Salvini vola in Russia!


A poche ore dal termine dei mondiali 2018, il ministro degli Interni Matteo Salvini è volato in Russia, precisamente nella capitale.
Il calcio non è il motivo per cui egli si è recato lì, bensì un incontro con i vertici della Sicurezza Nazionale, in merito alla lotta contro la clandestinità e il traffico di esseri umani e tanti altri argomenti.

Salvini stesso ha voluto raccontare questa esperienza sulla sua pagina Facebook, suscitando come sempre una serie di polemiche e di discussioni:
Incontro molto cordiale e positivo stamane a Mosca con i rappresentanti del Consiglio per la Sicurezza nazionale della Federazione Russa, Yuri Averyanov e Aleksandr Venediktov.
Impegno comune di Italia e Russia per la stabilità dei Paesi del Nordafrica, per la lotta al traffico di esseri umani e all’immigrazione clandestina, per il contrasto al terrorismo islamico, al traffico di droga e di armi, per la prevenzione del fenomeno dei foreign fighter, per la cybersicurezza e la difesa dagli attacchi informatici.

Inoltre, ne ha approfittato per complimentarsi per il modo in cui sono stati gestiti i mondiali di calcio: secondo il leader della Lega, la Russia ha svolto un ottimo lavoro, registrando nel nostro Paese un altissimo tasso di share, nonostante l’Italia non abbia avuto l’occasione di qualificarsi.

About linda