Quanto guadagna un editor libri?

Chi svolge la professione di editor libri è tenuto alla revisione completa dei testi appartenenti a qualsiasi genere: romanzo, giallo, horror, fantascienza, psicologia, cucina, salute, benessere e così via. Attraverso il suo “editing” (termine inglese che significa modifica) egli elimina tutti gli errori grammaticali, le ripetizioni, le incongruenze e tutto ciò che impedisce una lettura scorrevole.
Ma quanto guadagna un editor libri?

In primo luogo bisogna precisare che non tutti percepiscono la stessa retribuzione: alcuni lavorano come dipendenti presso le case editrici, altri in proprio, come freelance. Nel primo caso, gli stipendi si aggirano sulle 20003000 euro (bisogna calcolare che in un mese ci sono almeno due-tre libri da revisionare e che a volte richiedono la traduzione in una lingua straniera, il che significa doppio lavoro), mentre per quanto riguarda gli editor freelance, gli incassi sono ovviamente imprevedibili, poiché dipendono dal numero delle collaborazioni strette.
Chi si prende questo incarico però, può a volte fronteggiare alcuni rischi. Ad esempio, se si applicano eccessive modifiche, c’è l’eventualità che l’autore del libro si senta quasi “offeso” perché gli è stata tolta gran parte della sua creatività. La soluzione sta dunque nel gestire il tutto in maniera professionale ed intervenire sempre in maniera diplomatica e corretta.

About linda