Chi è Gioacchino Fittipaldi, tutto sul cantautore lucano

L’ultimo brano di Gioacchino Fittipaldi, il “Boschetto alla rovescia”, è uscito il 6 Maggio e dopo 3 giorni era già in classifica. Ecco chi è il cantautore lucano che sta facendo parlare di sé e che è già conosciuto al grande pubblico per aver partecipato a importanti Festival musicali insieme a grandi artisti.

Chi è Gioacchino Fittipaldi

Gioacchino Fittipaldi nasce a Lagonegro, in provincia di Potenza nel  1979, ma sin dalla nascita vive a San Severino Lucano. In un paese poco vicino, a Senise, frequenta l’istituto tecnico per geometri, ma il suo vero amore è quello per l’arte e per la musica trasmesso dal padre, anche lui cantautore, dalla mamma, che amava scrivere poesie, e dallo zio pittore “Gianni Caruso”. 

Il piccolo Fittipaldi inizia a suonare il pianoforte a 8 anni, ma poiché era stata una scelta imposta, come spesso succede, abbandona questo strumento, ma preferisce imparare a suonare la chitarra. A 13 anni il padre, chitarrista e cantante di un gruppo lo coinvolge nel suo ensemble musicale e Gioacchino Fittipaldi inizia a imparare batteria e dopo poco da vita a due piccole band: gli “Acid Minds” ed i “Fireboard”.

Entra al secondo anno del conservatorio di musica “Gesualdo da Venosa” a Potenza e vince il concorso classificandosi tra i primi 3.  Tuttavia, quando il suo maestro “Giuseppe Pepicelli” si trasferisce presso il conservatorio di Venezia, Fittipaldi abbandona gli studi per dedicarsi alla carriera da solita.

Inizia quindi a girare tra piazze e pub dove propone il suo repertorio accompagnandosi con chitarra, voce e armonica.  Gioacchino Fittipaldi si dedica poi al cantautorato pop-Rock formando così i primi gruppi rock e sale sui palchi più importanti dei principali eventi musicali. Ad esempio, partecipa con M. Locasciulli, Zulù dei 99 posse a Scalea con 5000 presenti e con Checco Zalone ad Ascea marina dove sono 15000 presenti, solo per citarne alcuni.

Gioacchino Fittipaldi forma due band e suona sia al Pollino Fusion Festival edizione 2012 (dove hanno partecipato anche Caparezza, Afterhours, E. Bennnato, Il Teatro Degli Orrori, ed altri) e ad un evento organizzato dal P.M.F.. Tra i 24 e i 27 anni, inoltre, Fittipaldi crea il “G.P.M. studio” per dedicarsi al restauro e montaggio cinematografico.  Successivamente, ritorna alla musica, che in realtà non ha mai lasciato del tutto per rivisitare brani di famosi cantautori italiani, quali Fabrizio De Andrè, Battiato, Guccini, R. Gaetano, De Gregori, ecc., sempre presenti nelle sue sessioni live con voce chitarra e armonica

A 28 anni, Fittipaldi ritorna a scrivere canzoni e lo fa con “Un anno di regresso” e vince vari festival di musica inedita come “Festival Mediterraneo”, l’”Azimuth live music fest” ed altri . 

Nel 2013 Gioacchino Fittipaldi vince“Turista protagonista”, un concorso che dava la possibilità al vincitore di salire sul red carpet del teatro Ariston a Sanremo.

Nel 2022, dopo i due lunghi anni di lockdown dovuti alla pandemia da Covid-19, Gioacchino Fittipaldi ritorna con un brano inedito e molto profondo: “Il boschetto alla rovescia” realizzato con Lorenzo Sebastiani, Andrea Morelli, Alex Reeves, Marco Dirani e con videoclip di Giuseppe Marco Albano, Premio David di Donatello, è un successo. Si tratta di una favola rock che racconta la storia di Cappuccetto Rosso e il Lupo, ma rivisitata per parlare di pedofilia e violenza, due temi scottanti che il cantautore riesce a trattare in modo leggero con un abile mix di rime, sound e testi.

Citazioni preferite

Mi dispiace per i difetti che ho
Mi dispiace per gli errori che ho commesso
Mi dispiace se vi ho fatto soffrire
Non mi dispiace affatto di essere ciò che sono perché per tre cose negative ne ho trentamila positive…
Di conseguenza:
Se non vi piaccio Attaccatevi al caccio

Gioacchino Fittipaldi sui social

YouTube 

Facebook 

Kleisma

About Amedeo